Dal 1926 al 1997 la rivista Soviet Photo è stata il riferimento per lo scenario fotografico in Unione Sovietica. Ora 437 numeri di quel magazine sono digitalizzati e liberamente disponibili al pubblico nella biblioteca digitale di Archive.org, un’organizzazione senza scopo di lucro che raccoglie tutti i tipi di contenuti digitali non coperti da diritti, tra i quali ci sono milioni di libri, video, musica, etc.

Copertine di Soviet Foto.

In questo grande archivio sul web possiamo trovare i fascicoli dal suo anno di nascita, il 1926, fino al 1991, sei anni prima della sua chiusura. C’è però un significativo vuoto, che comprende in particolare gli anni della Seconda Guerra Mondiale, dal 1934 al 1957, ad eccezione di un unico numero di quel periodo del dicembre 1937.

Paesaggio russo nelle foto sovietiche degli anni 80.

Poter sfogliare i fascicoli di Soviet Foto, dedicati al fotogiornalismo ed alla fotografia amatoriale, da la possibilità di rivedere decenni di storia attraverso migliaia di foto, in particolare perchè relazionate alla situazione politica di ogni periodo. Nonostante le lacune già citate, c’è una grande presenza di fotografie di guerra, ma anche immagini di ogni genere del contesto sovietico dello scorso secolo: di moda, di architettura, ritratti, immagini pubblicitarie.

Immagini dell'URSS nel 1982.

Le immagini e lo stile fotografico erano ben limitati dagli interessi politici di alcuni momenti chiave e dalle pressioni governative del momento, che non tolleravano un uso creativo della fotografia. In seguito, con le politiche riformiste di Gorbaciov fatte di perestrojka e glasnost cambiarono le tendenze con una fotografia più astratta. Perdersi tra le tantissime pagine di questa collezione di riviste è una buona occasione anche per scoprire quali modelli di macchina fotografica si utilizzavano, quali erano i concetti fotografici trattati, però non è certo un compito facile perchè bisogna conoscere il russo. Altrimenti ci possiamo accontentare di guardare le immagini e le fotografie.

Fotografie a colori in Unione Sovietica.

Nel 2015, per celebrare i 70 anni di questa gloriosa rivista dell’ex URSS, è stata allestita una mostra con le fotografie più belle e rappresentative al Centro per la fotografia Fratelli Lumiere di Mosca. Nel lungo excursus storico-fotografico erano presenti lavori di Arkady Shaikhet, il fotografo che fondò Soviet Photo e che documentò la nascita dell’Unione Sovietica, del collettivo di sinistra October il cui motto era “nuovi tempi richiedono nuove forme”, del pioniere della fotografia still-life Alexander Khlebnikov, di Vsevolod Tarasevich e dei progressi nel campo della scienza e della tecnologia, di Vladimir Stepanov, delle sperimentazioni di Alexander Abaza, di Vladimir Vytkin e ancora altri maestri della fotografia sovietica.

Qui il link per visualizzare i fascicoli di Soviet Photo disponibili online: https://archive.org/details/sovetskoe_foto/

Rivista Soviet Foto del 1985, sommario.