La fotografia astratta è uno dei generi fotografici più complessi, forse più praticata da artisti dell’immagine che da veri e propri fotografi. Grazie alle infinite possibilità della fotografia digitale e della post-produzione al computer, praticare la fotografia astratta oggi è molto più facile. Questa rappresenta un grande ambito di sperimentazione, ideale per liberare la creatività e l’espressività.

Abstract

Nella fotografia astratta è necessario infrangere le regole, provare nuove composizioni, inquadrature e tempi di posa, che si possono combinare con risultati sorprendenti. Questo tipo di fotografia è in grado di produrre immagini molto spettacolari, basate soprattutto sul senso delle forme e del colore, ma il fotografo deve essere capace di guardare il mondo in modo differente per percepire le opportunità di fotografia astratta che lo circondano.

Possiamo giocare con la luce, con i colori, con le forme, con la composizione, la cosa importante è che l’immagine dica qualcosa. Per trasmettere un messaggio all’interno dell’astrazione non è necessaria una particolare attrezzatura fotografica, basta anche la fotocamera del telefono cellulare, che può sempre essere migliorata o modificata in digitale per raggiungere l’obiettivo che vogliamo.

La semplicità è sempre la caratteristica più efficace. Non serve andare alla ricerca di luoghi particolari per ore, basta osservare senza fretta intorno a noi, guardare con attenzione e cercare possibili immagini astratte negli oggetti reali. Per fare buone fotografie astratte è assolutamente necessario allenare il nostro occhio a vedere quello che interpreta il nostro cervello.

La composizione nella fotografia astratta

La composizione è importante per il successo di una fotografia astratta, perchè oltre a darci un’immagine che può essere visivamente attraente per chi la guarda, ci aiuta ad isolare quello che fotografiamo dall’ambiente che ha intorno. Spesso si pensa che per fare fotografie astratte servano obiettivi macro, perchè le immagini più ravvicinate aiutano a vedere le cose in un modo diverso da quello a cui siamo abituati.

abstract

La fotografia macro può essere un buon modo per arrivare all’astrazione dagli oggetti di uso quotidiano, ma non è l’unico per farlo. Ci possono aiutare saper usare la profondità di campo e gli spazi vuoti, trattare nel modo giusto i colori o convertire in bianco&nero una fotografia per ottenere un’immagine più astratta.

Il messaggio da trasmettere con la fotografia astratta

Il fatto che la fotografia astratta il più delle volte rappresenti forme geometriche, linee e curve,  non significa che le immagini siano prive di significato. Quando si cerca di realizzare questo tipo di fotografie è necessario essere chiari su ciò che si vuole trasmettere con esse, per ordinare gli elementi che si hanno a disposizione ed arrivare a trasmettere il messaggio che si desidera.

Un’immagine astratta può essere in grado di trasmettere serenità oppure ansia, può essere statica o in movimento. Tutti gli elementi che la compongono possono trasmettere emozioni.

Consciousness

Tipi di fotografia astratta

La fotografia astratta è una materia che richiede creatività per realizzare immagini efficaci, è difficile categorizzarla ma se ne possono comunque distinguere diverse tipologie.

  • La fotografia completamente astratta: non consente di riconoscere allo spettatore alcun elemento presente nella composizione. Chi guarda la foto non è in grado di riconoscere gli oggetti che hanno dato origine all’immagine, ma per la complessità di questo genere è necessario avere un occhio addestrato e una grande capacità di astrazione. Le forme geometriche e le linee sono solitamente i protagonisti principali, mentre invece in queste foto non compaiono texture (strutture e trame delle superfici) perchè aiutano ad individuare il soggetto a cui appartengono.
  • La fotografia parzialmente astratta: quella fotografia non completamente isolata da ciò che la circonda. È più facile da realizzare della fotografia completamente astratta, perchè ogni elemento può essere visto da una prospettiva insolita e può essere riconosciuto. Texture e linee geometriche sono i principali protagonisti in queste foto.
  • La fotografia astratta minimalista: molte delle fotografie astratte sono anche minimaliste. Questo dipende dalla semplicità della composizione e dell’immagine in generale che l’artista decide di dare alla fotografia, eliminando tutto il superfluo. La ricerca di minimalismo nelle immagini spesso aiuta ad ottenere buoni risultati. Comunque questo non vuol dire che tutta la fotografia astratta è minimalista o che la fotografia minimalista è astratta, sono due diverse tipologie fotografiche che spesso si possono combinare insieme.

Soup

4 consigli per creare foto astratte

Usa le ombre, aiutano facilmente a creare sagome e silhouette, sono versatili e possono diventare molto utili se coinvolte nella struttura della foto. Possono essere indecifrabili ma molto adatte per creare forme e linee.

Allontanati o avvicinati ai motivi della composizione principale. Il modo migliore per allenare il tuo occhi fotografico è nell’astrazione della mente: per percepire un oggetto in modo diverso possiamo guardarlo da un’altra angolazione, ne possiamo apprezzare la consistenza o vederlo in un colore diverso dal suo.

Cerca di trasmettere emozioni, la fotografia astratta non deve rappresentare cose senza senso. Una foto minimalista in toni scuri come il blu o il grigio può rappresentare tristezza o solitudine, a seconda di quello che è ritratto nell’immagine. Una fotografia ben fatta può far cambiare stato d’animo senza necessariamente dirci cosa stiamo guardando.

Prova ad usare il bianco&nero, l’assenza di sfumature di colori diversi può essere utile soprattutto nelle fotografie più minimaliste. Ma ricorda che tra il bianco ed il nero c’è una grande gamma di toni di grigio, devi solo trovare la giusta combinazione di tonalità.

La fotografia astratta, se non è eseguita nel modo giusto può avere conseguenze negative. Non tutte le astrazioni possono essere apprezzate da chi guarda le immagini, a volte queste possono risultare noiose o senza alcun punto di interesse, perciò non è una cosa facile da fare. Dobbiamo pensare bene, prima, al concetto da astrarre e poi decidere come scattare la foto per ottenere il risultato che vogliamo.